Milan: ora sono finiti gli alibi. Montella sul banco degli imputati. Roma e Inter decisive?

 di Riccardo Fusato  articolo letto 24 volte
Fonte: corriere dello sport
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Milan: ora sono finiti gli alibi. Montella sul banco degli imputati. Roma e Inter decisive?

Imputato Montella, si alzi. Il Milan, infatti, ha già scelto il colpevole. Dell’avvio stentato in campionato (2 sconfitte nelle prime 6 giornate) e di eventuali nuovi tracolli (il Diavolo è atteso dalle sfide con Roma e Inter): troppo importante conquistare un posto nella prossima Champions per non correre ai ripari nel momento in cui la situazione dovesse peggiorare. Peraltro, con Fassone e Mirabelli convinti di aver messo a disposizione dell’Aeroplanino un organico più che all’altezza (qualcuno sostiene non solo da quarto posto), dal loro punto di vista diventa naturale puntare il dito sull’allenatore. Le parole dell’ad rossonero dopo la sconfitta con la Sampdoria sono state più che eloquenti in questo senso. Poi, nella serata di domenica e anche ieri, sono arrivate ampie rassicurazione sul fatto che la posizione di Montella non sia a rischio. Normale: dopo aver ecceduto con le critiche pubbliche, diventa obbligatorio stoppare certe voci. Ma qualcuno può davvero pensare che, senza almeno un successo con Roma e Inter, la panchina dell’Aeroplanino quantomeno non cominci a traballare?