Quaterne Juve e Milan, dietro è ammucchiata

 di Alberto Ungarelli  articolo letto 1827 volte
Fonte: 24oredisport.com
Quaterne Juve e Milan, dietro è ammucchiata

Tutto invariato in testa alla classifica quando mancano tre giornate alla conclusione del campionato. Quaterna in trasferta sia della Juventus che del Milan, sulle malcapitate Novara e Siena. I bianconeri passano facile nel derby piemontese chiuso già dopo il primo tempo. 4-0 con doppietta di Vucinic sotto gli occhi di Platini e di Boniperti. Il Milan sfonda a Siena, con i toscani comunque in partita sino al 90'. 4-1 grazie al ritorno al gol di Cassano, Ibrahimovic e reti nei minuti di recupero di Nocerino ed ancora dello svedese. Per i senesi il sigillo di Bogdani

Dietro è ammucchiata. Dopo il 2-2 di Sabato tra Roma e Napoli, non falliscono il colpo Inter ed Udinese. I nerazzurri battono in casa il Cesena per 2-1, faticando un pò a trovare la via del gol, mentre i friulani domano la Lazio per 2-0 che perde pezzi a ripetizione. Gazzarra finale con rissa tra i componenti delle panchine a causa di un fischio proveniente dalla tribune che induce i laziali a fermarsi con Pereyra che continua ed infila la porta laziale lasciata vuota da Marchetti sdraiato a terra. A quota 55 si ricompattano Napoli, Inter, Udinese e Lazio, con i partenopei che sembrano avvantaggiati da un calendario più abbordabile.

Negli altri incontri l' Atalanta batte la Fiorentina per 2-0 festeggiando la permanenza di a ed il record di punti in campionato. Il Lecce perde un'altra occasione di superare il Genoa perdendo in casa con il Parma per 2-1, ispirato da super Giovinco. Nell'anticipo di mezzogiorno il Bologna si garantiva la salvezza battendo per 3-2 proprio il Genoa, ormai in caduta libera.

Domani di nuovo in campo per il nuovo turno infrasettimanale.