ULTRAS BIANCONERI, ECCO LA VERITA' SUI CORI CONTRO BALOTELLI

 di Giovanni Montopoli  articolo letto 2046 volte
Fonte: telelombardia
© foto di Federico de Luca
ULTRAS BIANCONERI, ECCO LA VERITA' SUI CORI CONTRO BALOTELLI

Alcuni ultrà della Juventus sono stati ospiti durante la trasmissione di Antenna 3 Lunedì di rigore.
Gli appartenenti ai gruppi dei Viking e Drughi hanno affrontato il tema del razzismo e dei cori contro Balotelli.
«Il coro 'Se saltelli muore Balotelli' è un coro assolutamente non razzista. E' nato da alcuni tifosi che cantavano contro Lucarelli. Non se ne è mai parlato. Adesso che è stato fatto a Balotelli è nato il caso. Anche lo stesso giudice sportivo ha scritto nella motivazione della multa che il coro era becero o istigava alla violenza, ma non ha parlato di razzismo» spiegano su quanto accaduto durante la gara con l'Udinese.
«Balotelli non è un personaggio molto simpatico - aggiungono - I cori allo stadio si sono sempre fatti. Il caso Balotelli è stato fomentato dai media perché è un ragazzo di colore. Se Balotelli avesse avuto un comportamento meno provocatorio, non sarebbe accaduto nulla».
«A cantare non era solo la curva, ma tutto lo stadio compresa la tribuna: gli italiani alla partita diventano tutti maleducati e razzisti - dicono i tifosi - Noi responsabili della curva non abbiamo più strumenti per arginare questa cosa».