Vita dura per i nostri allenatori. Saltano Guidolin e Di Matteo. In compenso...

 di Riccardo Fusato  articolo letto 42 volte
Fonte: corriere dello sport
Vita dura per i nostri allenatori. Saltano Guidolin e Di Matteo. In compenso...

Saltano due tecnici italiani in Inghilterra. Francesco Guidolin lascia lo Swansea e con lui gli assistenti Lele Ambrosetti, Diego Bortoluzzi e Claudio Bordon. Un addio che era nell’aria viste le molte voci che già giravano intorno al tecnico veneto anche se l’annunico – proprio il giorno del compleanno di Guidolin – lascia un po’ l’amaro in bocca. Così come il fatto che nelle ultime due gare contro avversari di cartello come Manchester City e Liverpool, lo Swansea, pur perdendo, aveva giocato bene e mostrato una vera compattezza a livello di carattere e di schemi. Saluta anche Roberto Di Matteo, esonerato dalla panchina dell’Aston Villa. L’ex-centrocampista di Chelsea e Lazio è durata appena 124 giorni ma ha pagato il pessimo avvio di campionato della squadra. Il Villa, fresco di retrocessione dalla Premier League, punta deciso alla promozione, ma dopo 11 giornate si trova al diciannovesimo posto, a due lunghezze dalla zona retrocessione. E, soprattutto, Di Matteo non vince dalla seconda di campionato. In compenso, è arrivato Alberto Cavasin, che prenderà in mano il Leyton Orient di Francesco Becchetti. La squadra londinese milita in League 2, il quarto gradino della piramide inglese e ha firmato un contratto biennale. L’ultima apparizione di Becchetti risale a cinque anni fa, quando prese in mano la Sampdoria a dieci giornate dal termine e fu retrocesso.